Guida alla scelta del miglior filtro esterno per acquario: FLUVAL vs EHEIM e altri per qualità prezzo

Filtro esterno acquario FLUVAL vs EHEIM, OASE e AQUEON: Recensioni 2023

Fluval FX6
100%
Fluval 407
90%
Fluval 307
85%
Eheim Classic 350
85%
Oase Biomaster Thermo 250
80%
Aqueon Quietflow
70%

Criterio usato per decretare il miglior filtro esterno per acquario

Qual è il miglior filtro esterno per acquari? 

Con questa guida desidero aiutarti a scegliere il migliore per qualità prezzo in base alle tue esigenze.

Il punteggio assegnato a ogni filtro esterno per acquarioda 1 a 100, nasce dalla media della valutazione delle seguenti caratteristiche:

  • Installazione
  • Avviamento
  • Manutenzione
  • Rumore

P.S.
Questa guida fa parte della sezione Accessori acquario dolce
Il materiale che non ha ancora un post dedicato, è raccolto nella guida Articoli, il materiale e i prodotti per acquario ordinato per tipologia.

Picture of Massimiliano Tavana
Massimiliano Tavana

Appassionato di acquariofilia

Fammi una domanda
Picture of Massimiliano Tavana
Massimiliano Tavana

Appassionato di acquariofilia

Fammi una domanda
Contenuti

Cos'è un filtro esterno per acquario

I filtri esterni sono dispositivi utilizzati per pulire e mantenere l’acqua degli acquari in condizioni ottimali per i pesci più belli e colorati e le piante.

Un filtro esterno per l’acquario è un sistema di filtraggio che viene posizionato all’esterno del serbatoio dell’acquario, di solito sotto di esso. L’acqua viene aspirata attraverso un tubo collegato al filtro, che funziona attraverso una combinazione di meccanismi di filtraggio per rimuovere i detriti, le sostanze chimiche indesiderate e i batteri nocivi.

I principali vantaggi di un filtro esterno includono una maggiore capacità di filtraggio, una maggiore capacità di gestione del volume d’acqua e una maggiore flessibilità nella scelta del tipo di filtro da utilizzare. I filtri esterni possono essere dotati di più componenti di filtraggio, come spugne, materiali in ceramica, carboni attivi e biomedia, che lavorano insieme per rimuovere particelle di sporco, ammoniaca, nitriti e nitrati dall’acqua.

Inoltre, i filtri esterni offrono spesso un flusso d’acqua regolabile, che può essere utile per creare una corrente più forte o più debole all’interno dell’acquario, a seconda delle esigenze delle specie di pesci o piante presenti.

Prima di acquistare un filtro esterno, è importante considerare la capacità del tuo acquario, le esigenze dei tuoi pesci e piante, nonché le caratteristiche specifiche del filtro, come il tasso di filtraggio e la facilità di manutenzione.

Guida alla scelta

Il filtro esterno per acquario è un accessorio fondamentale e, scegliere tra i migliori, non significa soltanto avere acqua pulita ma soprattutto la tranquillità che le vitali funzioni vengano svolte correttamente.

La vasta possibilità di scelta potrebbe lasciarti confuso ma è di fondamentale importanza acquistare un filtro esterno per acquario altamente affidabile.

Si possono acquistare ottimi filtri senza dover spendere una fortuna.

La recensioni che stai per leggere, vogliono illustrarti proprio questa categoria di filtri tra cui potrai scegliere  in base alle tue tasche e necessità.

Esistono diverse sistemi di filtrazione. In caso di dubbi, prima di acquistare un filtro esterno, potrebbe anche interessarti leggere cosa mettere e come posizionare il filtro acquario interno ed esterno.

I FILTRI ESTERNI PER ACQUARI RECENSITI

  • Fluval FX6
  • Fluval 407
  • Fluval 307
VS
  • Eheim classico
  • Oase Biomaster Thermo 250
  • Aqueon Quietflow

Filtro acquario, il prezzo attuale su Amazon

L’aggiornamento automatico di questa tabella, ci consente di vedere il filtro acquario al prezzo attuale su Amazon.

Fluval vs Eheim e Oase, qual è il miglior filtro esterno per acquario?

Esperienza personale, confronto con appassionati di lungo tempo, approfondimento su siti professionali esteri e lo studio delle recensioni di Amazon, mi hanno convinto che tra  Fluval, Eheim e Oase, puoi trovare il miglior filtro esterno per acquario a un ottimo prezzo. 

Tra la Fluval, Eheim e Oase, i filtri della Fluval sono quelli che mi hanno colpito di più per silenziosità, efficienza e funzionalità.
Ne ho riportati ben 3 modelli: l’FX6, 407 e il 307.

Il filtro esterno x acquario Eheim Classic, con il suo design molto più semplice, lo segue a ruota ma anche l‘Oase Biomaster è un gran bel filtro esterno per acquario casalingo che si contraddistingue per la robusta e comoda maniglia a scomparsa.

Filtro esterno acquario, ti serve davvero?

Il filtro esterno acquario è l’accessorio che amo di più ma non per questo lo uso in tutte le vasche.

Dipende prima di tutto dai litri che dobbiamo filtrare e poi da quali pesci ospitiamo.

Per acquari piccoli economici non superiore agli 80 litri, il filtro per acquario esterno non ti serve. Molto meglio un filtro interno.

Se invece parliamo di grandi acquari con tanti pesci, la scelta migliore è un filtro esterno. Gli acquari di Ciclidi africani poi non ne parliamo.
Oltre ai corretti tubi a led per acquario hanno bisogno di una filtrazione sovradimensionata.

I filtri esterni sono più potenti, hanno una maggiore portata d’acqua ed è possibile inserire al loro interno una grande quantità di materiale filtrante sia meccanico, per trattenere le impurità, che biologico, per ospitare i batteri benefici. 

Come posizionare il filtro esterno nell'acquario?

È importante sapere quali sono i migliori filtri esterni per acquari per poi scegliere quello più adatto alle tue esigenze, ma prima vediamo come posizionare il filtro esterno nell’acquario.

Per avere una filtrazione omogenea, dovrai inserire il tubo che aspira l’acqua (IN) all’interno del cestello, nell’angolo opposto rispetto a quello che la introduce in acquario (OUT).

L’IN dovrà essere posizionato a pochi centimetri dal fondo evitando che possa aspirare la sabbia o la ghiaia ma allo stesso tempo possa raccogliere il materiale di scarto che si deposita.

L’OUT invece dovrà essere posizionato in alto. 

Guarda questo video, ti sarò utile per avere l’acqua pulita e ossigenata anche se il tuo biotopo dovesse essere sprovvisto di piante. 

Come vedrai, per potenziare il processo, si può associare una pompa di flusso al filtro esterno acquario

[VIDEO] Come posizionare il filtro esterno nell'acquario e farlo maturare velocemente

La portata della pompa del filtro esterno acquario in l/h.

Più potente è il motore e maggiore sarà il numero di litri pompati in un ora all’interno dell’acquario.

Per una filtrazione corretta, la pompa deve spingere una sufficiente quantità d’acqua tra il materiale filtrante, affinché i batteri possano ‘mangiare’ tutti i rifiuti circostanti.

L’ideale è avere un filtro esterno in grado di far girare il numero di litri contenuti nell’acquario, circa 4 volte ogni ora.

Se ad esempio il tuo acquario contiene 300 litri avrai bisogno di una portata di 1200 l/h:

300 X 4 = 1200

Quello che nessuno ti dice sulla portata della pompa del filtro esterno per acquari

Fatta questa premessa, ti svelo un segreto che non tutti sanno e che ti sarà utile nella scelta del tuo filtro esterno per acquario.

La portata indicata dal costruttore del filtro non è reale.

Il valore espresso in l/h, che troviamo tra le caratteristiche del prodotto, si riferisce a quando il motore lavora in condizioni ottimali, di laboratorio e senza contenitore, materiali filtranti e tubi. 

Ciò significa che la portata indicata, diminuisce non appena inizi ad aggiungere ostacoli come tubi flessibili, spugne, cannolicchi, ecc.

Per questo motivo troverai per ogni filtro per acquario esterno, due valori espressi in l/h.

  1. V.D. (valore dichiarato): Cifra indicata dalla casa costruttrice

     

  2. V.S. (valore stimato): Cifra che tiene in considerazione l’attrito.

Inoltre, il numero di litri che ogni ora verrà fatto girare dal filtro esterno per acquario, diminuirà con l’aumentare dalla sporcizia raccolta dai materiali filtranti.

A questo punto potrebbe nascerti spontanea una domanda.
Ogni quanto devo pulire il filtro esterno?

La manutenzione regolare del filtro è molto importante per mantenere il sistema di filtraggio alla massima potenzialità.

È però fondamentale farlo con attenzione, per evitare di uccidere la flora batterica insediatasi e nei ragionevoli intervalli di tempo determinati dalla variazione della velocità dell’acqua in uscita.

Recensioni 2023 dei filtri esterni per acquari FLUVAL

Bene, è arrivato il momento di fare i raggi x ai migliori filtri esterni per acquari.

1. Filtro esterno acquario FLUVAL FX6

PORTATA

  • V.D.: 3.500 l/h
  • V.S.: 2.400 l/h

     

Installazione: 
Installare questo filtro esterno acquario è un po’ impegnativo.

I tubi sono rigidi e piegarli per sistemarli non è così immediato.
Ci sono dei supporti, attorno ai quali vanno arricciati per farli adattare e agganciare.

Il manuale di istruzioni è corposo e dettagliato. Leggilo con attenzione prima di iniziare ad installarlo.

Non te la prendere con me, è un filtro professionale e ti sarà molto utile sapere in anticipo i passaggi da fare.

 

Avviamento:
Arrivano le buone notizie.
L’avviamento di questo filtro esterno è molto semplice.

Riempi il contenitore con l’acqua dell’acquario e chiudi il coperchio.
Ora ti basta collegarlo alla corrente e il gioco è fatto.

Se il filtro si spegne poco dopo averlo collegato, non preoccuparti. Si spegne periodicamente per spurgare l’aria.
Dagli solo qualche minuto e si riavvierà.

 

Manutenzione:
Anche la manutenzione è semplicissima.

Le maniglie centrali consentono di estrarre dall’alto tutti i materiali filtranti in una volta sola. Fantastico!

Inoltre è predisposto per essere svuotato facilmente attraverso uno scarico. Molto comodo nel caso avessi necessità di spostarlo.

 

Rumore:
Nonostante sia il filtro esterno con la portata d’acqua maggiore, emette solo 50 decibel ed è il più silenzioso tra i Fluval.

Giusto un leggero ronzio ma, una volta appoggiato sul supporto, scomparirà del tutto.

 

Ideale per:
Anche se la Fluval consiglia il Fluval FX6, per acquari fino a 1500 litri, sarebbe meglio non andare oltre gli 800 litri.

Nel caso avessi un acquario più grande, ti consiglio di metterne 2.

Perfetto per vasche che vanno dai 300 agli 800 litri.

PRO
  • Immensa capacità bio-meccanica
  • Pompa potente e silenziosa
  • Manutenzione semplice
CONTRO
  • Tubi un po’ fastidiosi da installare
  • Contenitore largo
  • Spray bar non inclusa

1. IL FILTRO ESTERNO ACQUARIO FX6 SU AMAZON

2. Filtro acquario esterno FLUVAL 407

PORTATA

  • V.D.: 1450 l/h
  • V.S.: 1000 l/h

Installazione:
Un po’ meno complicato dell’FX6, ma anche in questo caso, l’unico cruccio della Fluval, rimane l’installazione.

E’ vero che i tubi sono meno spessi e più docili, ma l’installazione corretta, necessita comunque di un’attenta lettura del manuale delle istruzioni.

Viene fornito con grandi spugne riutilizzabili, capaci di raccogliere tantissimi rifiuti.

Avviamento:
Il filtro acquario esterno è dotato di una piccola leva, con la quale si porta facilmente l’acqua nel contenitore.
Appena si ferma il gorgoglio, lo si collega alla presa di corrente e il filtro comincia a fare il suo dovere.

Manutenzione
Semplicissimo!

Le valvole ad attacco rapido rendono semplice fermare il flusso dell’acqua e staccare i tubi dalla testa del motore.

C’è una maniglia centrale che ti consente di estrarre tutti i cestini dall’alto, caratteristica fantastica.

Rumore:
Molto silenzioso, solo 51,9 decibel per un piccolo ronzio.

Ideale per:
La Fluval consiglia il Fluval 407 per acquari dai 150 ai 500 litri.

Una chicca!
I filtri della Fluval sono strettissimi parenti dei filtri Askoll prodotti in Italia che non hanno niente da invidiare e costano meno.
Puoi leggere la recensione dell’ottimo Askoll Pratiko 400 3.0 Super Silent di pari potenza e valutare di sceglierlo al posto del filtro Fluval 407.

PRO
  • Silenzioso
  • Manutenzione semplice
  • Ottimo equipaggiamento di materiale filtrante meccanico
CONTRO
  • Tubi un po’ fastidiosi da installare
  • Barra spray bar non inclusa  

2. FILTRO ACQUARIO ESTERNO FLUVAL 407 SU AMAZON

3. Filtro acquario esterno FLUVAL 307

PORTATA

  • V.D.: 1150 l/h
  • V.S.: 750 l/h

Continuiamo a migliorare per quanto riguarda l’installazione dei tubi ma il consiglio, anche in questo caso, rimane quello di leggere il manuale delle istruzioni prima di fare qualsiasi cosa.

Per il resto puoi fare riferimento a quanto detto per il Fluval 407.

La scelta del filtro acquario esterno, sarà unicamente dettata dalle dimensioni della tua vasca. 

La Fluval consiglia il Fluval 307 per acquari dai 90 ai 330 litri, ma te lo sconsiglio per acquari con una capacità superiore ai 180 litri.

Anche per il filtro Fluval 307 vale lo stesso consiglio del 407. In questo caso il filtro di pari potenza è l’Askoll Pratiko 300 3.0 Super Silent, il super filtro o in alternativa il meno potenteAskoll Pratiko 200.

PRO
  • Silenzioso
  • Manutenzione semplice
  • Ottimo equipaggiamento di materiale filtrante meccanico
CONTRO
  • Barra spray bar non inclusa  

3. FILTRO ACQUARIO ESTERNO FLUVAL 307 SU AMAZON

Conclusione su i filtri esterni per acquario FLUVAL

Quelli visti fino ad ora sono i filtri esterni per acquario che più mi convincono.

La Fluval è sicuramente tra le migliori case produttrici nel mondo dell’acquariofilia.

Sono leggeri, di facile manutenzione e sorprendentemente silenziosi.

Inoltre il nuovo design utilizza una tecnologia intelligente, per ridurre il rumore e le vibrazioni fino al 25%, rispetto alle versioni precedenti.

Anche l’efficienza energetica garantisce un ottimo risparmio di corrente elettrica. Il consumo è paragonabile a quello di una lampadina!

Sono dotati di comodi coperchi che contengo motore ed elettronica e il contenitore, per il materiale di filtraggio, è molto spazioso.

Diviso in tre sezioni, permette di distribuire spugne e cannolicchi con la massima libertà, per soddisfare tutte le esigenze. 

Recensioni 2023 dei filtri esterni per acquari EHEIM, OASE e AQUEON

Dopo aver visto i filtri esterni per acquari della Fluval, passiamo in rassegna quelli della Eheim, Oase e Aqueon.

I gusti e le esigenze non sono uguali per tutti e, con i prossimi filtri esterni, avrai la possibilità di non lasciare nulla al caso.

4. Filtro esterno per acquario EHEIM Classic 350

PORTATA

  • V.D.: 620 l/h
  • V.S.: 400 l/h

 

Questo filtro esterno per acquario, non è proprio quello che si può definire una bellezza.

Ma la carenza estetica viene compensata dalla praticità e le impressionanti caratteristiche, difficilmente presenti nei filtri esterni.

Molto silenzioso, ha un corpo cilindrico poco più alto di 35 cm, compatto e sottile che permette di essere facilmente nascosto nell’armadietto.

I supporti interni, permettono di distribuire a piacimento il materiale filtrante, in modo da avere ampie possibilità di personalizzare il processo di filtraggio.

 

Installazione:

A differenza dei filtri esterni per acquario visti prima, l’Eheim Classic 350, è semplicissimo da installare grazie a tubi molto flessibili e docili.

Le valvole di connessione rapida, sono in linea con i tubi e ci vuole veramente poco per collegarle.

Sia i tubi di aspirazione che di deflusso sono curvi e si sistemano facilmente nell’acquario.

 

Avviamento:
Molto originale!
Stacca il tubo dell’aspirazione dall’attacco rapido e aspira un po’ d’aria con la bocca. Questo farà scorrere l’acqua nel contenitore.

Basta riattaccare il tubo di aspirazione e lasciare che il contenitore si riempia d’acqua. Quindi collega il filtro esterno acquario e lui comincia a lavorare.

 

Manutenzione:
Nonostante non ci siano i comodi cestini visti nel Fluval, la manutenzione è ancora più semplice degli altri filtri esterni acquario.

Il tubo di aspirazione proviene dal fondo del contenitore e puoi usarlo per svuotare comodamente il filtro.
Messo in un secchio è facilissimo risciacquare le spugne.

La speciale guarnizione elastica che protegge la pompa dai detriti, ne facilita ulteriormente la manutenzione.

 

Rumore:
Molto silenzioso, soltanto 51 decibel
Emette un piccolo ronzio appena percettibile.

Ideale per:
Eheim Classic 350 è perfetto per 100-150 litri

PRO
  • Installazione e avvio semplice e pratico
  • Facile manutenzione
  • Funzionamento silenzioso
  • Conveniente
  • Di lunga durata
CONTRO
  • Non adatto per grandi acquari

4. FILTRO ESTERNO PER ACQUARIO EHEIM CLASSIC 350 SU AMAZON

N.B.
Al momento in cui, i filtri esterni per acquari che seguono, l’Oase Biomaster Thermo e l’Aqueon Quietflow, non sono disponibili su Amazon.
Forse lo sono oggi che leggi o potresti trovarli con una  ricerca su Google.

5. Filtro esterno acquario OASE Biomaster Thermo

PORTATA

  • V.D.: 900 l/h
  • V.S.: 620 l/h


Installazione:

L’Oase Biomaster Thermo è un filtro esterno acquario dotato di pre-filtro. Un contenitore in plastica che ospita una pila di piccole spugne, simili a quelle usate nei filtri a cascata.

Queste hanno lo scopo di filtrare l’acqua da detriti e alghe, prima che possano entrare nel corpo del contenitore principale del filtro.

Un sistema intelligente che però devi curare con una pulizia regolare. La sporcizia accumulata potrebbe bloccare la circolazione dell’acqua.

La particolarità unica di questo filtro esterno acquario è il riscaldatore integrato in vetro da 200 watt che si attacca alla parte inferiore del motore.

A proposito, se stai leggendo questa guida in estate, il riscaldatore forse l’avrai staccato e potrebbe tornarti utile leggere come abbassare la temperatura in acquario.

Perché lo a prezzo molto.
I normali sistemi di riscaldamento, possono creare zone con temperature differenti all’interno della vasca, con questo filtro acquario esterno invece, l’acqua immessa già a temperatura, garantisce omogeneità in tutto l’acquario.

E’ una comodità che non ha prezzo.

Se ospiti pesci particolarmente timidi, potrebbero cercare riparo dietro ad un termo riscaldatore con il rischio di ustioni.

Inoltre, avere meno accessori in acquario, aiuta a renderlo più naturale.

Se invece hai dei pesci d’acqua fredda, non ha senso pagare per un filtro con un riscaldatore integrato che non viene utilizzato.

Il pre-filtro e il riscaldatore integrato rendono un po’ più complicato installare questo filtro, ma ne vale la pena.

Il corpo del contenitore principale ha quattro cestelli impilabili.

Tre sono dedicati alle spugne riutilizzabili per la filtrazione meccanica e, il quarto, è per il materiale che ospiterà la flora batterica, per la filtrazione biologica.

Avviamento:
E’ sufficiente esercitare una pressione sul pulsante in alto e l’acqua inizia a fluire nel contenitore. 

Manutenzione:
Pulire questo filtro esterno è abbastanza semplice, basta prestare attenzione al riscaldatore.

Nella parte superiore, contenente il motore del filtro, è presente una grande maniglia ribaltabile che rende molto più facile trasportare il filtro.

La maniglia è un ottimo aiuto quando si afferra il coperchio per aprire il filtro, stabilizzando la presa e i movimenti.

Per evitare guasti, assicurati di scollegare il riscaldatore e lasciarlo raffreddare per almeno 15 minuti prima di rimuovere il motore.

Rumore:
Il filtro esterno più silenzioso in assoluto, solo 44,76 decibel.

Praticamente non si sente nulla a meno che non metti l’orecchio proprio accanto al filtro esterno.

Ideale per:
Il filtro Oase Biomaster Thermo è ottimo per acquari da 150-220 litri.

PRO
  • Silenziosissimo
  • Riscaldatore incorporato
  • Ampio filtraggio meccanico
  • Robusta impugnatura 
CONTRO
  • La manutenzione richiede attenzione

6. Filtro esterno per acquario AQUEON QUIETFLOW

PORTATA

  • V.D.: 757 l/h 
  • V.S.: 594 l/h

 

Il filtro esterno per acquario Aqueon Quietflow viene fornito con tre diversi attacchi per l’uscita dell’acqua:

  1. Ugello direzionale
  2. Spray bar
  3. Unità di pulizia acqua

I primi due sono i tipici sistemi presenti nella maggior parte dei filtri esterni.

Il terzo sistema è un’esclusiva dell’Aqueon Quietflow.

È simile a un tradizionale filtro a cascata dal quale l’acqua viene immessa nell’acquario. 

E’ un contenitore provvisto di una cartuccia sostituibile composta da  carbone attivo e materiale filtrante molto fine.

Questa soluzione semplifica le operazioni di manutenzione ordinaria ma rimane un po’ ingombrante e antiestetico. 

Le cartucce hanno un prezzo un po’ alto, quindi potresti provarlo e poi, eventualmente, adottare una delle due soluzioni più tradizionali.

 

Installazione:
Grazie ai tipici cestini impilabili e alla docilità dei morbidi tubi, l’istallazione è piuttosto semplice.

 

Avviamento:
Per azionare questo filtro esterno acquario, occorre togliere il grande coperchio in alto e introdurre l’acqua nell”imbuto’ (come lo chiamano loro). 

Sinceramente sarebbe meglio che ti aiutassi con un vero imbuto da cucina.

 

Manutenzione:
Per pulire il filtro esterno ti consiglio di usare dei guanti in lattice.

Non essendo provvisto di una maniglia come alcuni filtri appena visti, occorre infilare le mani tra gli scarti organici prodotti dai pesci.

 

Rumore: 
Insomma, 54,9 decibel. A ogni modo niente di insopportabile. 

Ideale per:
Lo consiglierei per acquari dai 150 ai 200 litri.  

PRO
  • Diverse opzioni per l’OUT
  • Semplice da configurare
  • Facile manutenzione
CONTRO
  • Avviamento
  • Meno silenzioso degli altri filtri

Conclusioni su i filtri esterni per acquario, Fluval vs Eheim, il miglior filtro

Raccogliere le informazioni su questi filtri esterni per acquario è stato molto impegnativo, ma sono felice di averlo fatto.

Io rimango convinto che la Fluval sia tra le migliori case produttrici, ma come hai visto non è solo una questione di Fluval vs Eheim e gli altri filtri.

Scegliere il miglior filtro da acquistare, adatto alle nostre esigenze, può essere complicato. 

Il filtro  esterno acquario ha un prezzo più alto rispetto a quelli interni e, vista l’enorme offerta, per trovare il miglior rapporto qualità/prezzo occorre informarsi bene.

Ora, con la lettura di questa guida hai tutti gli elementi per fare la scelta migliore.

Se costano qualcosina in più sono comunque soldi ben spesi. Come diceva mia nonna, “Quanto spendi, tanto appendi“. 

Se le cose sono inaffidabili e si guastano, occorre affrontare una nuova spesa per lo stesso prodotto, con il rischio di spendere molto di più.  

Hai scelto il tuo miglior filtro acquario esterno

Questo è vero sempre, ma nell’acquariofilia è un concetto ancora più importante.

Con un accessorio non all’altezza, oltre ad essere meno efficiente, si corre il rischio di problemi a volte deleteri.
Si tratta di vite che abbiamo deciso di ospitare nelle nostre case.

E tu hai scelto il tuo miglior filtro acquario esterno?

Fammelo sapere nei commenti!

Il filtro esterno per acquario è l’accessorio più importante e, una volta scelto, si può passare alla ricerca della migliore illuminazione per acquario d’acqua dolce

Filtro esterno acquario - Ringraziamenti

Ringrazio i miei amici di passione acquariofili, per il grande regalo dello scambio di esperienze ed emozioni, senza il quale i contenuti che condivido sarebbero molto più sterili.

In particolare ringrazio gli amici di facebook con cui ho la fortuna di condividere e approfondire quotidianamente informazioni preziose che mi arricchiscono ogni giorno di più.

Ringrazio le autorevoli fonti web in lingua inglese che hanno confortato la mie idee sul filtro esterno acquario.

Ma soprattutto ringrazio te per il tempo che mi hai regalato, la pazienza e la fiducia.  

Buona passione, vecchio o nuovo amico di passione acquariofila!

La mia firma

CONDIVIDI IL POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciclidi e Assistenza Differenti per  Passione!

Aiuto personalizzato pre e post acquisto

Video, foto, schede e approfondimenti

Consulenza privata 1 a 1

Per un aiuto personalizzato, ti consiglio di dare un’occhiata al mio servizio di consulenze private 1 a 1.
Un ottimo modo per ottenere subito risposte dirette alle domande per il tuo caso specifico.

Se hai problemi non lasceremo nulla di intentato e ci assicureremo di fornire le soluzione alla tua preoccupazione.

Se stai iniziando da zero creeremo insieme un acquario bello e armonioso prevenendo ogni grattacapo futuro.

Con la fotocamera potrai mostrarmi il tuo acquario, l’attrezzatura o i pesci specifici che potrebbero causarti problemi o potrebbero averne.
In più, potrò mostrarti le mie vasche per rendere più semplici le istruzioni che ti darò.

Online, come in questo sito e tutti i canali social di Cichlidream, puoi imparare tutto da solo e GRATIS!
Ma a volte la comunicazione 1 a 1 può essere molto più chiara, precisa e veloce per le tue domande più specifiche.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Il guadagno che posso ricevere dagli acquisti idonei da Amazon in qualità di Affiliato non influisce sul prezzo del prodotto.

TRASFORMA IL TUO ACQUARIO IN UN ANGOLO DI PARADISO

Ti invierò la guida direttamente al tuo indirizzo email. Inseriscilo qui sotto e accedi alla guida.